18/05/2017 –

Presentazione Giruno: Stadler mostra il nuovo treno del San Gottardo all'opera – inizia il procedimento di autorizzazione per quattro Paesi

In presenza delle Ferrovie federali svizzere FFS, Stadler celebra oggi la presentazione dall'automotrice ad alta velocità con pianale ribassato Giruno. In un clima di festa e in presenza della Presidente della Confederazione Doris Leuthard in veste di ospite d'onore, l'azienda svizzera produttrice di veicoli ferroviari ha presentato per la prima volta, dopo due soli anni di sviluppo e costruzione, la nuova automotrice ad alta velocità Giruno. Per il nuovo treno destinato a percorrere la tratta del tunnel del San Gottardo, sviluppato prestando un'attenzione particolare al comfort, inizia ora il procedimento di autorizzazione per i quattro Paesi Svizzera, Germania, Austria e Italia. Da fine 2019, il Giruno viaggerà attraverso il tunnel ferroviario più lungo del mondo e collegherà le città svizzere di Zurigo e Basilea con Milano e, in un secondo momento, anche con Francoforte. In totale, Stadler costruisce per le FFS 29 automotrici ad alta velocità da undici casse. Oltre a ciò, l'ordine è legato a un'opzione per altri 92 veicoli.

A fine ottobre 2014, le FFS hanno commissionato a Stadler 29 automotrici ad alta velocità per collegare, a partire da fine 2019, Basilea e Zurigo con Milano percorrendo la galleria di base del San Gottardo. Meno di due anni dopo la firma del contratto, nel settembre 2016 Stadler ha presentato il treno che le FFS hanno deciso di chiamare "Giruno" alla più grande fiera dedicata ai veicoli ferroviari InnoTrans di Berlino sotto forma di treno corto da cinque casse. Oggi, Stadler festeggia con le FFS la presentazione del Giruno a undici casse. Il roll-out segna l'avvio delle complesse procedure di autorizzazione per i quattro Paesi.

Il roll-out è uno dei traguardi più importanti nel processo di realizzazione di un veicolo ferroviario altamente complesso dal punto di vista tecnologico. Nel settore si è pertanto soliti festeggiare degnamente questo momento. Lo spettacolare ingresso del Giruno a Bussnang è stato seguito in diretta da circa 500 personalità del mondo politico ed economico, invitate per l'occasione. Anche la Presidente della Confederazione e Ministro dei trasporti Doris Leuthard era presente a Bussnang per la presentazione del Giruno.

Doris Leuthard: "Sono stati definiti nuovi standard"

Dopo aver inaugurato la nuova galleria base del San Gottardo a giugno dello scorso anno, il Ministro dei trasporti Doris Leuthard ha ora anche celebrato il roll-out del treno che a partire dal 2019 percorrerà il nuovo tunnel del San Gottardo. "Il Giruno definisce nuovi standard, esattamente come ha fatto la Svizzera con la galleria di base del San Gottardo. Dobbiamo andarne fieri. Mi congratulo con Stadler per questo traguardo e per il giubileo dei 75 anni", ha dichiarato la Presidente della Confederazione Doris Leuthard a Bussnang. 

Andreas Meyer: "Sul Giruno si viaggia all'insegna della comodità"

"Oggi è un giorno da festeggiare, senz'altro per i nostri clienti, ma soprattutto per Stadler. Mi congratulo con Stadler per il giubileo e per il roll-out a velocità record del nostro Giruno. Fornitori affidabili come Stadler sono per le FFS risorse preziose per incrementare le forze delle ferrovie affinché queste siano semplici, rapide, senza code, offrano un servizio personalizzato e garantiscano un buon collegamento con altri mezzi di trasporto. Attualmente, il nostro progetto comune più importante è il Giruno. Treni come il Giruno sono fondamentali per una ferrovia moderna e concorrenziale. Tra le altre cose, contribuiscono a migliorare la nostra posizione rispetto alla concorrenza nel trasporto internazionale: chi viaggia a bordo del Giruno si sposterà in futuro tra l'Italia e la Svizzera nel massimo del comfort", ha dichiarato Andreas Meyer, CEO delle FFS.

Peter Spuhler: "La Legge federale sull'eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili è rispettata in tutte le sue disposizioni"

"Sono estremamente lieto del fatto che abbiamo potuto celebrare il roll-out di questo treno particolare proprio nell'anno del nostro anniversario. Il Giruno è in tutto il mondo la prima automotrice di serie ad alta velocità con pianale ribassato. Percorrerà il tunnel ferroviario più lungo al mondo ed è il primo treno che soddisfa pienamente i requisiti previsti dalla Legge federale sull'eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili. Sono molto orgoglioso di tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita di questo progetto e che continueranno a farlo. L'impegno mostrato da entrambi i team, che in soli 30 mesi hanno sviluppato e costruito questo treno, è qualcosa di sensazionale", ha dichiarato Peter Spuhler, CEO del Gruppo e proprietario di Stadler.

In occasione del roll-out, sia Spuhler sia Meyer hanno sottolineato la collaborazione straordinaria tra i due team di progetto che hanno contribuito in misura decisiva al progresso del progetto.

Entrare invece di salire

Per lo sviluppo del Giruno sono state combinate le comprovate tecnologie del prodotto di successo FLIRT con i requisiti strutturali della nuova galleria di base del San Gottardo. Ingresso senza gradini in caso di marciapiedi alti 55 oppure 76 cm, osservanza dei requisiti speciali nella galleria base del San Gottardo relativi alla protezione dalla pressione e alla climatizzazione nonché un isolamento termico e acustico d'avanguardia: sono tutti elementi che segnano nuovi standard nel settore ferroviario a lunga percorrenza.

Il Giruno è stato sviluppato concentrandosi soprattutto sul comfort e sulla semplicità d'uso per i clienti, in particolare per le famiglie, gli anziani e le persone con mobilità ridotta. Il pianale ribassato, novità per un'automotrice ad alta velocità di serie, costituisce l'accesso dei passeggeri. All'interno, i passeggeri trovano ad attenderli uno spazio ampio e, grazie al moderno concetto di illuminazione, particolarmente luminoso. Affinché i lunghi tratti ferroviari nei tunnel non diventino fonte di noia, il Giruno vanta altre caratteristiche a livello di comfort: è dotato di un amplificatore di rete 3G/4G, di prese di corrente per tutti i sedili, di ampi spazi per riporre le valigie e di toilette maschili, femminili e per disabili. In un treno da 202 metri di lunghezza si contano 405 sedili passeggeri, 117 in 1ª e 288 in 2ª classe. Il resto dello spazio viene sfruttato al meglio con aree multifunzionali e con un settore riservato alle biciclette.

Il Giruno viene certificato ai sensi di TSI Highspeed e soddisfa tutti i requisiti della sicurezza anticollisione ai sensi di DIN EN 15227. Prima della messa in servizio, il treno ad alta velocità sarà testato nella galleria del vento di Vienna. Come svela il suo nome, la velocità massima raggiunge i 250 km/h. La potenza necessaria viene generata su rotaia con quattro carrelli motorizzati ed entrambi gli assi dei carrelli motori sono trainati. La potenza massima su ruota è pari a 6000 kW. Sul tetto sono montati quattro pantografi. Se necessario, i treni possono essere portati in trazione doppia. Oltre alla Svizzera, il Giruno otterrà l'autorizzazione per la Germania, l'Austria e l'Italia.

Chiudi